PARTITO PER LE FERIE

Viaggiare: un diritto, un dovere

Lisbona, l’assedio del tempo

Sono due ragazze laureate in archeologia. Sono carine, anzi molto carine. Parlano bene diverse lingue, ma soprattuto sanno farti vedere una Lisbona diversa, una città che non c’è più.

Si chiamano Raquel e Inês, insieme hanno fondato e gestiscono Time Travellers, agenzia turistica specializzata in tour archeologici, alla scoperta del patrimonio culturale e storico del Portogallo.

Scavi del Teatro Romano

Scavi del Teatro Romano

Con loro ho attraversato a piedi la città seguendo le tracce di quel che resta della Lisbona romana.

Olisipo, come la conoscevano gli antichi greci (nominativo Ολισσιπών, Ολισσιπόνα all’accusativo), secondo il mito fu fondata da Ulisse durante il suo celebre viaggio. Alleata dei romani, fu ribattezzata Felicitas Julia e durante il periodo augusteo crebbe per dimensioni e importanza. Non è rimasto molto di quell’epoca, ma Raquel e Inês sanno indicare con precisione dove sorgeva il vecchio porto, il tracciato delle mura, le porte di accesso, diversi templi e il foro. Tutto coperto dal tempo, da nuove costruzioni, dalla distruzione del terremoto e delle guerre. In epoca moderna, gli scavi per l’edificazione di nuovi palazzi hanno riportato alla luce il teatro romano. Sappiamo anche che le terme si trovano sotto l’attuale Rua da Prata, una necropoli è sepolta sotto l’attuale Praça da Figueira, mentre numerose abitazioni si trovano proprio nella zona tra il Castello di São Jorge e l’attuale centro cittadino.

Si parla di archeologia e di architettura con Raquel e Inês, salendo a piedi per i vicoli dell’Alfama. Ti fanno notare i resti delle mura romane stretti tra pareti di palazzi recenti, le porte di accesso aperte dai Mori, su fino al castello. Nel cortile interno si trova il nucleo archeologico con i primi insediamenti del VI sec. a.C., oltre al quartiere islamico  del XI-XII secolo. Sì, perché dal 6 agosto 711 al 25 ottobre 1147, la città, ribattezzata  al-ʾIšbūnah (in arabo الأشبونة), fu dominio moresco. Ma qui comincia un’altra storia, che vale la pena farsi raccontare, a modo suo, da Saramago.

Per un tour organizzato con Time Travellers, visitate il sito www.timetravellers.pt, o scrivete a geral@timetravellers.pt.

Museo Archeologico del Castello di Sao Jorge

Museo Archeologico del Castello di Sao Jorge

Museu do Teatro Romano

Museu do Teatro Romano

Il Chiostro di Santa Maria Maggiore, edificato su una vecchia moschea

Il Chiostro di Santa Maria Maggiore, edificato su una vecchia moschea

Nucleo Archeologico del Castello di Sao Jorge

Nucleo Archeologico del Castello di Sao Jorge

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: